Giu 11 2008

Ficscion (4)

Categoria: Cinema e TV, FicscionEverland @ 17:41

Come riprendersi dopo la traGGedia maturata a livello calcistico? Come ritemprare il proprio spiRRito dopo la delusione provata a causa del pallone a spicchi? Come alleviare il proprio doLLore dopo aver visto gli occhi spenti dei giocatori italiani sconfitti? Semplice… evitando di leggere quello che segue, ovvero una nuova puntata della rubrica dedicata alle mie personalissime rivisitazioni telefilmiche.

Malibu, ore 6. La spiaggia è deserta, le onde si infrangono lentamente sulla battigia, i gabbiani si librano nell’aria con quella stessa volontà con cui Giampiero Galeazzi sta lontano da un piatto di porchetta. Il sole batte a picco sulla sabbia dove giacciono senza vita alcune serie di impronte lasciate da qualche corridore mattiniero. Il mare è cristallino, ma… (la camera effettua uno zoom) …cosa c’è là? (la camera effettua un ulteriore zoom) C’è qualcosa che si agita in acqua! (quel qualcosa è fermo ma la camera si muove vorticosamente) Ed ecco scendere da una torretta lui, il forzuto guardaspiaggia che si dirige con intrepida andatura verso il bagnante sofferente. I suoi muscoli vibrano nello sforzo, il suo sguardo è fiero verso l’orizzonte, il suo passo è agile come una gazzella e in men che non si dica si ritrova in acqua. Nel frattempo si riunisce sul bagnasciuga un’orda di spettatori precedentemente nascosti dietro le palme, decine di quad impennanti e uno squalo che non aveva letto bene il copione: non era il suo turno. Intanto il bagnino arriva sicuro di sè nei ci-pressi di quella mano che si agita frenetica, si avvicina alla persona in difficoltà e gli porge con malcelata sboronaggine il salvagente rosso. A quel punto apre il galleggiante e ne svela il contenuto: un notebook con collegamento ad internet wi-fi. Il bagnante lo guarda con aria estasiata, si riprende istantaneamente e lo apostrofa: “Grazie! Se non fosse stato per te non avrei mai potuto rilanciare l’asta!”.

Avete letto l’episodio pilota di:
E-BAYwatch

Il mitico galleggiante rosso

10 risposte a “Ficscion (4)”

  1. lady Ann ha scritto:

    Ma lo squalo che fine ha fatto???

  2. Everland ha scritto:

    E’ stato assunto in un altro telefilm. 😀

    Ever

  3. lennon81 ha scritto:

    Nonchè nella canzone “Gargaroz” di Elio, dove si estingue… 😀

  4. Kronos ha scritto:

    Propongo di mettere Ever su E-Bay..e devolvere i guadagni alla fondazione San Crispino Ronco..
    Dedita al salvataggio dall’uso sconsiderato di vino Ronco..aimé brutto vizio a cui il nostro amico è dedito da tanto tempo..chi lo conosce può confermare..donate un euro su E-Bay,e salverete uno come Ever..a vostro rischio e pericolo..

  5. lennon81 ha scritto:

    Ronco?! Caspita Ever, sei più in basso di una trivella della Metro 5… almeno il Tavernello… Ma il Ronco no, è pretenzioso: non vuole sembrare Tavernello ma è comunque scarso. Non c’è nulla di peggio!
    Kronos, ma ci sono acquirenti? Non è meglio macellarlo e venderlo a trance in un mercato rionale? Se lo spacciamo per carne di panda qualche cinese lo prenderà, quelli se magnano tutto… 😀

  6. Kronos ha scritto:

    Direi come pesce..almeno cosi possiamo dire che il naso è la pinna..che dici..

  7. zanaffer ha scritto:

    propongo di girarle prima o poi, ste fisciò, se facessimo i soldi che sta facendo maccio capatonda………..

  8. Stecoach ha scritto:

    E’ morto Robecarbo

  9. Everland ha scritto:

    Ciao canebao! 😀

    Ever

  10. redax ha scritto:

    ..ma hai fatto di meglio..d’altronde non tutte le ciambelle riescono col buco e non tutti i nasi..riescono corti!!!



css.php