Lug 08 2008

Wanted

Categoria: Cinema e TVEverland @ 20:29

La locandina di Wanted - Scegli il tuo destino Cosa scrivere nel blog… cosa scrivere nel blog… e quasi mi stavo dimenticando di aver visto un film sabato scorso per cui una mini-recensione del sottoscritto non poteva mancare.

Wanted è una pellicola che prende spunto dall’omonima graphic novel di Mark Millar e J.G. Jones. “Prende spunto” è decisamente azzardato… oserei dire con più precisione “copia le premesse e stravolge tutto il resto”. Quello che rimane identico è Wesley Gibson, interpretato dal discreto James McAvoy: impiegato ansiogeno, anonimo e ipocondriaco (che nel fumetto ha le fattezze di Eminem), vessato da una dirigente “abbondantemente” insopportabile e tradito dal migliore amico con la fidanzata petulante. All’omicidio del padre, superassassino di fama mondiale, viene avvicinato dalla Confraternita di cui egli faceva parte, capitanata da Morgan Freeman e Angelina Jolie, per instradarlo al mestiere ed eliminare l’assassino del suo genitore killer. Grazie a quegli attacchi di panico che in realtà sono sintomo di superpoteri latenti. E già quì le strade di libro e film divergono completamente.

A questo punto la domanda nasce spontanea: perchè ispirarsi ad un’opera per poi distruggerla in toto e creare un’altra cosa che, se non è diametralmente opposta, poco ci manca? Tralasciando lo spirito di puro intrattenimento del film, violento, adrenalinico, visivamente accattivante e, a tratti, divertente, viene da pensare e da cogitare sul motivo di un tale scempio. D’altronde immagino che i diritti per l'”ispirazione” siano stati comprati con soldi sonanti, quindi perchè buttarli via con una realizzazione che si accosta all’originale solo per alcuni piccoli dettagli? A noi poveri spettatori non sarà mai dato saperlo… va comunque detto che il film fa il suo dovere e fa trascorrere 2 ore senza patemi, pur non eccellendo per sceneggiatura (il telaio!) e recitazione.
Per tutti i curiosi (non impressionabili): guardate il film e poi leggete il fumetto.

Voto: 6




css.php