Ago 06 2008

Barzas (5)

Categoria: Tempo LiberoEverland @ 14:10

Dopo qualche settimana di pausa torna l’appuntamento con un po’ di umorismo estivo, altamente rinfrescante (e ce n’è particolarmente bisogno in questo periodo). Ho estratto a sorte dai miei archivi altre 3 barzellette raccolte in anni e anni di militanze forumistiche… vediamo se fanno ancora ridere qualcuno. Il metodo usato per l’estrazione è altamente innovativo e consiste nel comporre un numero telefonico a caso nel cuore della notte e contare i secondi impiegati dall’interlocutore per alzare la cornetta ed insultare il chiamante. Da lì poi è uno scherzo… tanto le barzellette non sono numerate… E poi oggi evento speciale: sono tutte dedicate ai carabinieri!

1. In mare, nel corso di una notte buia e senza luna, una motovedetta dei carabinieri avvista una luce di fronte in rapido avvicinamento. Utilizzando la luce della motovedetta, i carabinieri intimano all’imbarcazione di fronte a loro di cambiare rotta in linguaggio morse: “Virate dalla nostra rotta”!.
Puntuale arriva la risposta, sempre in linguaggio morse: “Virate voi”!
Sorpresi, i carabinieri ripetono l’intimazione: “Siamo una motovedetta dei carabinieri, virate dalla nostra rotta”!
La luce di fronte risponde: “Virate voi”!
La comunicazione luminosa si fa serrata: “Sono il maresciallo De Pasquale della motovedetta dei carabinieri, virate dalla nostra rotta”!
La luce risponde: “Virate voi”!
Il tenente decide di prendere in mano la situazione: “Sono il tenente Lo Murno della motovedetta dei carabinieri… se non virate dalla nostra rotta apriamo il fuoco”!
La luce risponde: “Sono Giuseppe, il guardiano del faro… fate quello che volete ma io non mi posso muovere…”

2. Ci sono due tipi su un autobus che si raccontano barzellette sui carabinieri, non sapendo che vicino a loro ce n’è uno in borghese. Vanno avanti così per un pò (mentre il caramba si arrabbia), poi uno dei due dice: “Oh, sai che differenza c’è tra un carabiniere e uno stronzo?”
Allora il caramba non ci vede più, si alza e dice: “Io sono un carabiniere in borghese! Basta con queste barzellette!”
Afferra il tizio per il collo e lo sbatte contro la parete dell’autobus: “Allora, – chiede – dillo a me che differenza c’è tra un carabiniere e uno stronzo!”
Tizio (spaventato): “Nessuna, nessuna!”
Caramba (più calmo): “Ah, ecco.. mi pareva…”

3. Due carabinieri si stanno annoiando in caserma durante una tranquilla
giornata di metà ottobre.
-“Certo che in questo periodo le mosche sono proprio stupide! Hai
visto come è facile ammazzarle?”
-“Si, è per colpa del freddo, io lo so perchè sono un esperto in
mosche!”
-“Come sei un esperto in mosche? Ma non mi far ridere…”
-“Ti dico di sì! Pensa che riesco a distinguerne persino il sesso”.
-“Ma non dire stronzate!”
-“No, è vero! Ora lo insegno anche a te!”
Con un gesto rapido della mano afferra una mosca che si stava
strofinando le zampette sulla scrivania, la prende tra due dita e la mette sotto agli occhi del collega: “Tu cosa ci vedi?”
-“Un cazzo…”
-“Allora vuol dire che è maschio!”

5 risposte a “Barzas (5)”

  1. lady Ann ha scritto:

    Anch’io ne ho una sui carabinieri….

    Un carabiniere chiama al centralino dell’aeroporto:
    -“Quanto ci mette il Roma-Olbia?”
    -“Un attimo…”
    -“Grazie!”
    E riattacca!

  2. skazzo ha scritto:

    😀 Splendide!!!!….però lo dovevi chiedere a me che differenza c’è tra un carabiniere e uno stronzo!!!ahahahah

  3. Frank ha scritto:

    ….Skazzo ha messo freccia e superato se stessa…. 😉

  4. Everland ha scritto:

    E vabbè, ma son cosette che i TG non hanno mai riportato… 😀

    Ever

  5. redax ha scritto:

    ..non le ho capite..se rido tra una settimana..sono un carabiniere?



css.php