Ago 07 2008

Blob olimpico (1)

Categoria: OlimpiadiEverland @ 12:04

La rassegna di Pechino 2008 è iniziata. Non ufficialmente, ma è iniziata, con le prime gare del calcio (in questi minuti l’Italia maschile sta battendo l’Honduras). E visto che l’aria a cinque cerchi si sta diffondendo a grandi passi inauguro oggi una rubrica che spero possa interessare tutti voi affezionati lettori di codesto inutilissimo blog. Riprendo l’idea della Gazzetta.it e lancio un post dalla cadenza assolutamente casuale che mira a riportare dichiarazioni divertenti e/o lapsus di personaggi legati alle Olimpiadi in prima persona o che ironizzano sui Giochi. Naturalmente alcune di queste frasi saranno rintracciabili nell’analoga rubrica del sito in rosa, ma io farò una selezione della selezione e aggiungerò qualche altra perla che non dubito di trovare su altri lidi… o di sentire da me medesimo nelle varie trasmissioni. Bene… è ora di iniziare, buon divertimento!

1. “L’ho provato. L’ho buttato in acqua e non si muoveva per niente. Dovrò continuare a nuotare”.
Markus Rogan
(Austria, nuoto), si esprime così sul costume “dei miracoli” Speedo LZR

2. “Userò la musica dal film Happy Feet. Non voglio qualcosa di lento e noioso nei miei esercizi. E non voglio addormentarmi mentre li eseguo”.
Natalia Sanchez (Colombia, ginnastica)

3. “La qualità dell’aria e la visibilità? Chi se ne frega… il campo è lungo solo 16 metri e fin lì si vede”.
Nat Cook (Australia, beach volley)

4. “Bush andrà in cina per le Olimpiadi e assisterà alla cerimonia d’apertura. Nel frattempo ne approfitterà per scovare gli involtini di distruzione di massa”.
David Letterman (USA, conduttore televisivo e comico)

5. “Mi piace andare sulla tavola ma suonare la chitarra è più importante, per me”.
Zac Plavsic (Canada, vela RS:X) ha le idee chiare

6. “L’Islanda può battere qualsiasi nazionale… ma può anche perdere con chiunque”.
Gudmundur Gudmundsson (Islanda, coach pallamano) ha estrema fiducia nei suoi giocatori

7. “Lo smog ci aiuta… posso vedere meglio il piattello arancione nel cielo grigio”.
Russell Mark (Australia, tiro a volo), sulle difficili condizioni atmosferiche di Pechino

3 risposte a “Blob olimpico (1)”

  1. Frank ha scritto:

    Mi stavo suicidando dal ridere per Letterman, ma segnalerei gudmundtizio gudmundcaio che solo per il nome è gudmundidolo delle gudmundlimpiadi.

  2. redax ha scritto:

    ..ma l’islandese è ancora ct della pallamano? O sta facendo il semplice turista..dopo le sue affermazioni?

  3. Everland ha scritto:

    Eh sì… e ha pure vinto la prima partita contro i russi!

    Ever



css.php