Set 25 2008

Sottosopra

Categoria: AttualitàEverland @ 23:31

Klausdiusz Golos e Sebastian Mikiciuk. Alzi la mano chi conosce questi due tizi. Uno… due… tre… quattro… ah, no, voi avete alzato la mano per andare in bagno. Prego, fate pure, tanto questo post è inutile (come la maggior parte di quelli che trovate in questo blog… riconoscerete quelli utili dall’autore, che si firma Capitan Mazza da Baseball). Dicevamo. I mitici Klusdasd… Kaslsder… Kols… insomma, quei due, sono degli architetti polacchi senza alcuna prospettiva di lavoro serio nella loro vita. Pensate che li ha scartati anche Emilio Fede come comparse nei servizi in esterna del TG4. I nostri eroi senza futuro hanno così deciso di realizzare uno dei loro sogni: realizzare una casa sottosopra. Letteralmente.

Golos e Mikiciuk hanno battezzato l’isola di Usedom nel mar Baltico, al confine tra Germania e Polonia, come base per il loro esperimento architettonico. I lavori sulla casa upside-down sono terminati di recente, ad agosto, e subito dopo è stata aperta al pubblico che ha potuto osservarla in tutta la sua magnificenza. Non solo la costruzione in sè ma anche tutti gli interni sono sottosopra: sedie, tavoli, mobili… c’è tutto. E in pratica si cammina sui soffitti. L’idea, facente parte del progetto The World Upside Down è stata ispirata da alcune costruzioni esistenti in Spagna e America, ma in quel caso è “rovesciato” solo l’esterno dell’edificio. In questo caso invece lo spaesamento è totale.

“Non l’abbiamo fatto per una ragione precisa – raccontano gli architetti -. Volevamo realizzare qualcosa di diverso dal solito. È stato costoso costruirla ma ci siamo autofinanziati con l’aiuto di alcuni sponsor”. I visitatori hanno detto di aver provato un senso di disorientamento, una specie di mal di mare. Un cambiamento di prospettiva che al massimo si poteva sperimentare nei sogni, fino a quando Golos e Mikiciuk hanno deciso di farne un’esperienza sensoriale. La casa è del tutto sicura ma non è abitata e resterà anche in futuro destinata solo all’esposizione.

7 risposte a “Sottosopra”

  1. Anais ha scritto:

    Perchè, per dare una idea della casa, hai scelto la foto del bagno???AHaHAHHA …questa storia prova che i geni sono sempre incompresi..io sono anni che vado a dire in giro di esserlo ma nessuno ci ha ancora creduto….!!! Vorrei andare a vedere questa ingegnosa costruzione e penso mi ci troverei bene ..avendo già una mente sottosopra!!!

  2. Everland ha scritto:

    Il bagno è il cuore della casa… 😀

    Ever

  3. redax ha scritto:

    ..poi si stupiscono ke la casa rimarrà disabitata.. prova tu a farla all’insù ..e poi ne riparliamo!!

  4. lennon81 ha scritto:

    Ma aspetta, Capitan Mazza Da Baseball dov’è? Abita nella casa sottosopra? E soprattutto, chi si nasconde dietro la sua maschera? Ha a che fare con gli alieni? E con il 2012? E Nostradamus, dove lo mettiamo? E la pietra di Palenque? E il teletrasporto Maya?

    …le risposte a queste e altre mirabolanti domande su Voyager! 😀

  5. Anais ha scritto:

    Ovviamente in ESCLUSIVA su Voyager!!!
    Ragazziiiii…ricordatevi che domani è il compleanno di Ever…mi pare 15o anni ben portati , giusto???

  6. Everland ha scritto:

    E mica sono un elfo! -.-

    Cmq più che Voyager mi sembrava Rieducational Channel… ‘mbuto! 😀

    Ever

  7. redax ha scritto:

    ..si oggi è il suo compleanno..e la sua vera età è sconosciuta..per cercare le sue origini..faremo un servizio…con giacobbo!! Ma giacobbo o meglio giàgobbo..è juventino?



css.php