Ott 17 2008

Il taglialegna

Categoria: Tempo LiberoEverland @ 18:25

Quando eravamo piccoli ci venivano raccontate le fiabe. Queste storielle ricche di animali parlanti e infrastrutture commestibili avevano il pregio di contenere intensi significati intrinseci. La cosiddetta morale della favola. Ora che siamo diventati grandi, almeno secondo la carta d’identità, pecore, grappoli d’uva e briciole di pane non ci fanno più effetto e abbiamo bisogno di metafore un po’ meno fantasiose e un po’ più legate alla realtà delle cose. E quando in tv non c’è una puntata di Chuck Norris che ci spiega come va il mondo è cosa buona e giusta leggere una storiella molto istruttiva sul blog del sottoscritto.

Un povero taglialegna sta abbattendo un albero nella foresta, quando gli cade l’ascia nel fiume poco distante.
Si mette a piangere disperato e gli appare Nettuno che gli chiede: “Perchè piangi?”
Il taglialegna gli spiega che la sua ascia è caduta nel fiume e che non potrà più lavorare e mantenere la sua famiglia.
Allora Nettuno si tuffa nel fiume e riappare dopo un pò con un’ascia d’oro.
-“E’ questa?”, chiede.
-“No”, risponde il taglialegna.
Allora Nettuno si tuffa di nuovo nel fiume e riappare dopo un pò con un’ascia d’argento.
-“E’ questa?”, chiede.
-“No”, risponde ancora il taglialegna.
Infine Nettuno si rituffa e riemerge con un’ascia di ferro.
-“E’ questa?”, chiede.
-“Sì”.
Nettuno lo ammira per la sua onestà e gli dona tutte e tre le asce.
L’uomo torna a casa tutto felice.
Giorni dopo, il taglialegna sta passeggiando nel bosco con la moglie. La donna all’improvviso cade nel fiume.
L’uomo si mette a piangere disperato e gli appare Nettuno che gli chiede: “Perchè piangi?”
Il taglialegna gli spiega che sua moglie è caduta nel fiume, allora Nettuno si tuffa nel fiume e riappare dopo un pò con Monica Bellucci.
-“E’ questa tua moglie?”, chiede Nettuno.
-“Sì!!”, risponde prontamente il taglialegna.
Nettuno ribatte: “Sei un falso impostore!!”
-“No, no, cerca di capire, se io avessi detto di no, tu saresti ancora sceso nel fiume e saresti tornato con Angelina Jolie, se io avessi detto di no anche a lei, ti saresti tuffato nuovamente e saresti tornato con mia moglie, io ti avrei detto che era lei e tu mi avresti dato tutte e tre le donne.
Però io sono un pover’uomo e non posso prendermi cura e rendere felici tre donne in una volta!

Morale: ogni volta che un uomo dice una bugia è per una ragione nobile, onorevole e utile.

2 risposte a “Il taglialegna”

  1. Anais ha scritto:

    Ahahahah…solo in una barzelletta si può pensare di trovare un uomo mosso da ragioni nobili!!!
    😀

  2. redax ha scritto:

    questo commento è offensivo..io avrei aspettato ke ripescasse la moglie..e dopo quando le lasciava tutte e tre..avrei fatto cadere nel fiume di nuovo la moglie e mi sarei tenuto la bellucci e la jolie! ;P



css.php