Crea sito


Ott 28 2008

Fake books

Categoria: Tempo LiberoEverland @ 15:47

Ovvero libri di una riga. E’ questa la nuova scommessa bloggofila del creatore di Roundhouse Kicks, il sito interamente dedicato ai cosiddetti “facts”, frasi divertenti incentrate su Chuck Norris. Fake books è nato da un aneddoto. Pare che qualcuno abbia chiesto al maestro del thriller Stephen King se fosse in grado di scrivere un horror in una riga e questi abbia risposto: “L’ultimo uomo sulla Terra è chiuso nella sua stanza. Bussano”. Inutile dirvi che dopo appena una settimana di attività gli appassionati internauti hanno già sommerso il nuovo blog di oltre un centinaio di frasi. Alcune sono seriose, altre, la maggior parte, decisamente esilaranti: vi riporto una selezione delle migliori subito dopo il “salto”. E voi… che libro da una riga scrivereste?

1. Il capo del partito neonazista austriaco è in sala parto. Sua moglie dà alla luce un bambino di colore.

2. Una mamma lotta con tutte le forze per riavere la figlia rapita. Lei nel frattempo si sbatte il rapitore.

3. Lui è un alieno dotato di poteri inimmaginabili. Ma non lo sa.

4. Un tizio viaggia nel tempo e si ritrova in un’epoca indefinita in mezzo al nulla. Niente dinosauri, niente far west, niente feste in scuole americane degli anni ’50. Niente. Dopo un po’ muore.

5. Lui è l’uomo invisibile. Lo vedono.

6. Un pazzo vuole distruggere il mondo con un’arma segreta. Ci riesce e muore anche lui.

7. Un uomo entra in un bar e chiede di andare in bagno. Nessuno saprà più niente di lui.

8. Un ragazzo sente dei rumori strani provenienti da dentro la cantina di una casa abbandonata e va a controllare. Non trova nulla.

9. Un uomo scopre di avere le ossa fatte di una lega metallica indistruttibile. Ma si rompe i legamenti crociati.

10. Lei è a casa in ansia per lui. Lui è in Vietnam. Lei passa le giornate ad aspettare una sua lettera. Lui è lì per turismo sessuale.

11. L’ultimo uomo sulla Terra incontra l’ultima donna sulla Terra. Lei non gliela dà.

12. Una band di pupazzi di neve ha successo con un tormentone natalizio. A marzo il gruppo si scioglie.

13. Un uomo trova una videocassetta maledetta. Ma in casa ha solo il lettore DVD.

14. Un bambino sa parlare con i grilli, ma è un potere inutile che non gli servirà mai a niente.

15. Ad un agente segreto viene affidata una missione impossibile. Infatti non ce la fa.

16. Alla convention mondiale dei maggiordomi, ne muore uno. La polizia brancola nel buio.

17. Una sgangherata squadra di baseball chiede aiuto ad un vecchio campione per risalire la china. Lui rifiuta.

18. Un bambino ed una bambina condividono i migliori momenti della loro infanzia fino a che la famiglia di lei non si trasferirà, obbligandoli ad una dolorosa separazione. Si incontreranno di nuovo dopo 70 anni, ma non si riconosceranno per via dell’Alzheimer

19. Una bambina si comporta come se fosse posseduta dal demonio. Il padre le molla due ceffoni, le dice di non fare la scema e lei si calma.

20. New York. Anno 1266. Non succede un cazzo.

21. Lei è una ragazzina a cui non manca niente. Capo cheerleader, reginetta di bellezza al ballo di fine anno, fidanzata col quarterback della squadra di football della scuola. Ma è di Rovigo.

17 risposte a “Fake books”

  1. redax ha scritto:

    Lui è il guerriero più forte di tutti..combatte e sconfigge cavalieri neri, draghi e nemici in quantità..fino a quando più nessuno è alla sua altezza, nessuno può batterlo tranne se stesso..si suicida!

  2. Everland ha scritto:

    Hai colto immediatamente il senso di tutto ciò… 😀

    Ever

  3. Anais ha scritto:

    Un telefono che squilla…ma è il giorno dopo l’apocalisse…
    Vabbè cambio pusher..

  4. Anais ha scritto:

    Ad ogni nuovo risveglio un tizio vive la vita di un altro…
    Ok..già sentito..

  5. redax ha scritto:

    ..vinci al superenalotto 100 milioni di euro..finalmente potrai fare tutto quello ke hai sempre sognato..ma dall’emozione hai un infarto e muori!

  6. Everland ha scritto:

    Ma come siete macabri… 😀

    Ever

  7. redax ha scritto:

    dici..la felicità ha sempre due facce kissà com’è noi vediamo sempre quella brutta! ah ah..ma cos’ho da ridere poi..sigh!

  8. redax ha scritto:

    un uomo torna indietro nel tempo..fa una strage e poi svanisce nel nulla..tra gli altri ha ucciso dei suoi antenati e lui non è mai nato!

  9. Anais ha scritto:

    L’ultima è bellissima!!! Dimmi dove ti compri i funghi alluginogeni…. i miei devono essere avariati!!!

    C’è un uomo che vive solo quando dorme…
    Ok me ne vado!

  10. redax ha scritto:

    ..i funghi li coltivo personalmente..e allevo pure rane!

  11. lennon81 ha scritto:

    Uno scienziato ha trovato dopo lunghi anni il segreto dell’origine dell’universo, mentre va a renderlo pubblico incontra uno che gli offre una birra, e bevendo se lo dimentica. E muore di delirium tremens.

    Happiness/more or less… 😀

  12. Everland ha scritto:

    Bella la citazione finale dei Verve… 😀

    Un archeologo ritrova un artefatto che potrebbe sovvertire l’ordine sulla Terra. Gli cade dalle mani e si attiva.

    Ever

  13. Anais ha scritto:

    Oh mi avete rotto…
    Un uomo prende una lametta per suicidarsi, l’avvicina alla gola, si recide la giugulare ma…non muore.
    Quindi vive la sua vita con la testa a ciondoloni.
    Che ne dite??

  14. redax ha scritto:

    Un uomo stufo della sua vita vuole suicidarsi..ma per un fortuito caso la combinazione di pillole e la scossa elettrica causata da un fulmine mentre era dentro la vasca da bagno con i polsi tagliati..lo rende una specie di peste vivente ke fa morire ki gli sta accanto! Risultato muoiono tutti e rimane l’ultimo uomo sulla terra..infatti è diventato pure immortale! ;P

  15. Anais ha scritto:

    Sono seduta in cucina da sola, e ad un certo punto il pollo che sto per mangiare parla…

  16. redax ha scritto:

    ..era meglio se il pollo ti mangiava! Per farlo parlare basta avere fumato robbabbuona (non è un errore è scritto apposta così e si pronuncia tutto unito!)!!

  17. La terra di Ever » Mash-up ha scritto:

    […] tanto tempo fa (praticamente un anno) scrivevo un articolo sui fake books, ovvero i libri condensati in una riga. L’idea originaria si era poi puntualmente modificata, […]



css.php