Mar 30 2009

Delain – April Rain

Categoria: Musica e LibriEverland @ 15:01

E’ passato tanto tempo dalla mia ultima recensione musicale, ma la primavera del nuovo anno promette una pioggia di note così interessante da non potermi esimere a riprendere le buone vecchie abitudini. E come una rondine che annuncia la prossima stagione ecco il secondo studio-album dei Delain. Il gruppo olandese è stato creato nel 2002 da Martjin Westerholt, ex tastierista e co-fondatore, insieme al fratello Robert, dei Within Temptation, da cui si separò nel 2001 a causa di una mononucleosi infettiva particolarmente pesante. Dopo la guarigione, un anno dopo, i Delain erano pronti a nascere ma la band ha dovuto attendere 4 lunghi anni prima di firmare un contratto con la Roadrunner Records e sfornare il loro primo acclamato lavoro, Lucidity, un limpido esempio di gothic metal impreziosito dalle numerose collaborazioni eccellenti. L’ottimo riscontro di vendite ha consentito a Martjin e soci di lavorare con calma e serenità al loro secondo progetto, denominato April Rain. Pochissime incursioni esterne (per un’ottima ragione, come spiegherò più avanti) e grande applicazione nel tentativo di confermare le notevoli potenzialità mostrate nel 2006.
Missione riuscita? Ve lo dico dopo il “salto”…

Continua “Delain – April Rain”


Mar 28 2009

Totem Destroyer 2

Categoria: GiochiEverland @ 10:12

Novelli Indiana Jones, novelle Lara Croft… non vi siete ancora stancati di recuperare idoli e statuette in giro per il mondo? Molto bene, perchè dopo il grande successo del primo capitolo torna in versione completamente rinnovata la saga di Totem Destroyer. Anche in questo nuovo episodio si dovrà lottare contro la fisica e la legge di gravità per evitare di rompere i preziosi souvenir esotici. Dopo il “continua” vi attendono 50 livelli inediti e tanti tanti tanti schemi bonus (più l’editor per crearne di propri)

Continua “Totem Destroyer 2”


Mar 26 2009

Watchmen

Categoria: Cinema e TVEverland @ 12:47

La stagione dei kolossal cinematografici è appena cominciata. Forse. Dopo alcuni mesi di produzioni ad alta qualità, dovuti in gran parte all’annuale appuntamento invernale con gli oscar, le sale stanno programmando titoli importanti col contagocce. Eppure la varietà delle proposte è sempre particolarmente elevata e questo non può che far bene alla settima arte.
Dopo diversi mesi di pausa dall’ultimo film visto al cinema (Wall-E) è giunta per me l’ora di aggiornare la personale collezione di ticket aggiungendo a tutti gli altri il biglietto valido per la proiezione di Watchmen.

Ottobre 1985. Un uomo precipita dall’alto di un palazzo di New York. Edward Blake, il Comico, è morto. Rorschach era un suo collega ed ora è inquieto. Si è convinto che Blake fosse solo il primo della lista e che qualcuno stia complottando contro il gruppo di avventurieri in costume di cui faceva parte: si deve affrettare ad avvertire gli ex compagni, da qualche anno costretti all’inattività a causa del decreto Keene. Jon Osterman, alias dottor Manhattan, la sua ragazza Laurie, Spettro di Seta (II), il fedele amico Dan, Gufo Notturno (II), e l’uomo più intelligente del mondo, Adrian Veidt, noto Ozymandias, devono sapere e tornare in azione. Ma Jon si autoesilia su Marte, Adrian subisce un attentato e Rorschach cade a sua volta in un’imboscata. Con la Russia e gli USA sull’orlo di una guerra nucleare, l’orologio dell’apocalisse è sempre più vicino a segnare la mezzanotte.

Sorprendente. Veramente sorprendente come Zack Snyder, regista del film, abbia deciso di rispettare la sua fonte di ispirazione. Infatti Watchmen è in origine la splendida opera letteraria di Alan Moore e Dave Gibbons, un “mattoncino” di quasi 400 pagine piene zeppe di immagini e parole che raccontano una storia di notevole complessità narrativa e morale. Certo, non si raggiungono i livelli di copia-carbone alla Sin City, ma si può stare ben certi di andare a guardare una fedele riproduzione su schermo di una graphic novel e non la sua sbiadita derivazione (chi ha detto Wanted?). Watchmen racconta una vicenda a metà tra l’irrealizzabile ed il possibile, con un interessante miscuglio di classicismo e modernità: i supereroi senza superpoteri, l’invasione della tecnologia, la pressante minaccia nucleare, la violenza imperante. A partire dagli splendidi titoli di testa la trama si snoda sinuosa tra flashback chiarificatori ed affascinanti effetti speciali che rendono il lungometraggio estremamente godibile nonostante la notevole durata (oltre 2 ore e mezza). Unica nota stonata: come da ignobile consuetudine delle conversioni, il finale della pellicola è diverso rispetto al romanzo a fumetti da cui è tratto. E paradossalmente, almeno secondo il mio parere, è più interessante quello del film.

La frase: Il mondo guarderà verso l’alto e griderà: Salvaci! Ed io sussurrerò: No. (Rorshach)

Voto: 7


Mar 23 2009

Blob Serie A (26)

Categoria: CalcioEverland @ 20:05

E’ sempre la solita storia. La Juventus si avvicina e l’Inter si riporta a distanza di sicurezza. Anche l’ultima giornata di Serie A ha vissuto sullo stesso leit motiv delle ultime settimane: bravi i nerazzurri milanesi a rispondere sul campo all’ottimo successo dei bianconeri di Torino sul campo della Roma. Pari del Milan a Napoli, sempre alla grande il Genoa, bene Fiorentina, Cagliari e Chievo.
E bene anche gli immarcescibili inviati, cronisti e commentatori che come sempre non hanno fatto mancare in tavola il loro pane quotidiano. Ovvero tonnellate di castronerie. Ecco le migliori dell’ultimo weekend prima della pausa con cui il massimo campionato lascia spazio alla Nazionale di Marcello Lippi.

Continua “Blob Serie A (26)”


Mar 21 2009

Pyro

Categoria: GiochiEverland @ 11:05

Cosa c’è di meglio in queste non-calde giornate di marzo rispetto ad un bel focolare acceso? Assolutamente nulla. A livello di temperatura, perlomeno.
Ma se non avete un camino nelle vicinanze e avete desiderio di un po’ di fuoco non c’è che da chiedere! Et voilà, ecco un bel giochino incendiario in cui combinare insieme le vostre abilità di geometri e di piromani! Occhio a non bruciare il mouse per i troppi click!

Continua “Pyro”


Mar 18 2009

Gioco musicale (2) – Streamline

Categoria: Musica e Libri, Tempo LiberoEverland @ 12:10

Copia carbone di un altro giochino visto su faccialibro.

REGOLE:
1. Impostare il lettore mp3 (iPod, Winamp, ecc.) in modalità “riproduzione casuale” (“shuffle”)
2. Per ogni domanda premere il tasto avanti per avere la “risposta” dal lettore
3. Scrivere il nome della canzone che compare, non importa quanto stupida, e passare alla domanda successiva, ripetendo gli stessi passi descritti

Siete pronti al delirio di risposte? 😀

Continua “Gioco musicale (2) – Streamline”


Mar 16 2009

Blob Serie A (25)

Categoria: CalcioEverland @ 18:54

L’Inter non si ferma. Dopo la sconfitta di Champions i nerazzurri tengono le distanze dalla Juve, rispondendo alla vittoria dei bianconeri nell’anticipo del sabato. Straripante il Milan in quel di Siena con un Inzaghi da record, buona Roma a Genova contro la Samp, esordio senza infamia e senza lode per il Napoli di Donadoni.
L’infamia, però, va riservata solo ed esclusivamente a certi commenti di giornalisti e tecnici vari ed eventuali. Che siano a caldo o a freddo, i commenti di cui sopra sono sempre fonte di letizia e risate per noi umili spettatori di un business tanto grande quanto incline agli errori.

Continua “Blob Serie A (25)”


Mar 14 2009

Meeblings

Categoria: GiochiEverland @ 10:41

Dopo una piccola pausa ecco tornare l’angolo dedicato ai giochi. La parola d’ordine di oggi è meeblings. Che? Meeblings! Sono dei personaggini colorati di forma ovale ed hanno un comportamento molto strano: clickandoci sopra col mouse reagiscono in modo diverso, ad esempio attirando a sè gli altri meeblings, oppure respingendoli oppure ancora ribaltando la gravità! Il tutto per raggiungere il punto d’estrazione di ogni livello (sono ben 50)!
Come al solito è più divertente giocarci piuttosto che parlarne! Buon weekend!

Continua “Meeblings”


Pagina successiva »


css.php