Mar 16 2009

Blob Serie A (25)

Categoria: CalcioEverland @ 18:54

L’Inter non si ferma. Dopo la sconfitta di Champions i nerazzurri tengono le distanze dalla Juve, rispondendo alla vittoria dei bianconeri nell’anticipo del sabato. Straripante il Milan in quel di Siena con un Inzaghi da record, buona Roma a Genova contro la Samp, esordio senza infamia e senza lode per il Napoli di Donadoni.
L’infamia, però, va riservata solo ed esclusivamente a certi commenti di giornalisti e tecnici vari ed eventuali. Che siano a caldo o a freddo, i commenti di cui sopra sono sempre fonte di letizia e risate per noi umili spettatori di un business tanto grande quanto incline agli errori.

1. Dopo la querelle Ranieri-Trezeguet, Sandro Mazzola non crede all’infortunio del francese (non convocato per la gara contro il Bologna) e chiede lumi al tecnico bianconero:
Claudio Ranieri (allenatore Juventus): “Io non sono come quel marito che… (gesto: se lo taglia, ndr) per far dispetto alla moglie”

2. “Ora la pubblicità, poi la coppia di fatto composta da Beppe Bergomi e Fabio Caressa”
Alessandro Bonan (conduttore Sky) sdogana uno storico tabù sul satellite

3. Problemi a «Quelli che il calcio e…» dopo l’ospitata di Gianluca Paparesta: Simona Ventura è inspiegabilmente rimasta chiusa in camerino.
Luca Bottura (Corriere della Sera)

4. “Alla Juve nel secondo tempo è bastato solo spostarsi leggermente i calzoncini”
Luca Serafini (Guida al Campionato) stavolta batte il record di incomprensibilità delle sue ormai celebri metafore

5. “A me adesso non piace portare a supporto le difficoltà che abbiamo avuto per contraddire la sua domanda”
Luciano Spalletti (allenatore Roma) non fa mai mancare le sue semplici analisi

6. “Io dico che secondo me per una squadra è meglio fare 40 partite giocandole tutte bene piuttosto che farne 60 giocandole male”
Marcello Lippi (allenatore Italia) da una spolverata allo scaffale delle ovvietà

7. Max Tonetto ha tirato alle stelle il rigore che ha costretto la Roma ad uscire dalla Champions League:
“Bertolaso, capo della Protezione Civile, ha lanciato l’allarme su Roma: «Stiamo predisponendo un piano di difesa, verso metà settimana il pallone di Tonetto dovrebbe schiantarsi al suolo»”
Gene Gnocchi (Gnok Calcio Show)

La perla della settimana
Sul punteggio di 1-2 della partita di pallavolo femminile Bergamo-Pesaro, Marcello Piazzano (Sportitalia) prova a spiegare il meccanismo di qualificazione della Champions League con l’aiuto della spalla tecnica Claudio Galli:
Piazzano: “Allora, in questo caso ricordiamo quello che è il regolamento che ormai ci siamo studiati a memoria giocoforza perché siamo dei professionisti, o meglio, in questo caso, sono un professionista. In soldoni… proprio uso quella che è la cosa più facile”
Primo tentativo: “Se questo set dovesse vincerlo Pesaro, la partita finisce. Se dovesse vincerlo invece Bergamo, no. No, sono un asino io in questo caso”

Secondo tentativo: “Se questo set dovesse vincerlo Bergamo, la partita finisce con Bergamo che va…”
Galli: “La partita non finisce, finisce la qualificazione”
Piazzano, terzo tentativo: “Se dovesse vincere questo set la squadra di casa, in questo caso la Foppapedretti Bergamo va alla final four. Se dovesse vincere Pesaro, si andrebbe al golden set”
Alla fine ce l’ha fatta.



css.php