Apr 06 2009

Blob Serie A (27)

Categoria: CalcioEverland @ 17:36

Nove punti. Dopo tanta stasi si sblocca la situazione e l’Inter guadagna in modo un po’ rocambolesco 2 punti sulla Juventus, vincendo ad Udine grazie ad un autogol ed approfittando del pirotecnico pareggio racimolato dal Chievo a Torino. Vincono tutte le squadre in lotta per la Champions (Milan, Roma, Genoa e Fiorentina) mentre continua la crisi della Lazio e la “pareggite” del nuovo tecnico Donadoni a Napoli (terza X consecutiva).
Non ci sono statistiche, purtroppo, sugli svarioni degli addetti ai lavori. Sapere che Biscardi arriva a 14 puntate del Processo senza azzeccare un congiuntivo sarebbe utilissimo per i bookmakers ma anche per noi poveri spettatori del circo mediatico, costretti a sorbirci tanti di quegli sfaceli linguistici di cui anche oggi vi propongo una bella sintesi.

1. “Non bene Cambiasso con questo tiro, e pensare che il piede era il suo”
Antonio Di Gennaro (commentatore Sky) ritiene che col piede di qualcun altro sarebbe andata meglio

2. “Di musica classica ho una raccolta piuttosto numerosissima”
Giovanni Trapattoni è sempre sulla crestissima dell’onda

3. Intervista RAI all’allenatore del Siena Marco Giampaolo, dopo la bella vittoria casalinga contro la Lazio del suo ex mentore Delio Rossi:
“Giotto e Cimabue erano di queste parti…”, intervallo solenne ma lungo: Giampaolo sembra smarrito.
L’inviato recepisce e spiega: “Nel senso che lei è stato allievo di Delio Rossi”. Altra pausa secolare. Giampaolo si concentra ma la sua tenacia non viene premiata, deve essergli fuggito il cervello da qualche altra parte. L’inviato recepisce di nuovo, ora la domanda ha un profilo più chiaro: “No, perché nel suo caso l’allievo ha superato il maestro”.
(Elio Pirari per La Stampa)

4. Dialogo d’alta scuola tra Ilaria D’Amico (Sky Calcio Show) e Sinisa Mihajlovic (allenatore Bologna):
D’Amico: “La metafora… qual è la metafora che ha usato a inizio partita?”
Mihajlovic: “Metafora?”
D’Amico: “Ma sì, quella di inizio partita, quella attribuita a Nereo Rocco”
Mihajlovic: “Boh, che ne so”

5. “Chivu deve uscire. Non può restare così, con le mani nelle parti basse”
Andrea Agostinelli (commentatore Mediaset Premium) sa che un infortunio può essere una rottura di palle

6. L’ex portiere Giovanni Galli racconta il clima che si respirava dopo l’arrivo del profeta Sacchi sulla panchina del Milan:
“L’impatto con Arrigo Sacchi fu durissimo. Rientravo a casa, mi gettavo sul letto con gli occhi sbarrati, senza parlare. Mia moglie Anna mi chiedeva: ‘Sei stanco?’. E io: ‘No. È che domani devo rivederlo'”.

7. Previsioni di calciomercato per Aldo Biscardi:
“La Juventus prenderà Hamsik con la benedizione di Nedved, un mito del calcio polacco”
Non c’erano atlanti in studio per mostrare la sottilissima differenza fra Polonia e Repubblica Ceca.

La perla della settimana
Durante il GP di Formula 1 in Malesia, Stella Bruno svela le sofisticate metodologie delle previsioni meteorologiche in casa Ferrari: “Schumacher qui ai box è l’uomo incaricato di controllare l’intensità della pioggia sporgendo la mano oltre il muretto”



css.php