Mag 25 2009

Blob Serie A (34)

Categoria: CalcioEverland @ 19:15

Colpi di scena a ripetizione nella penultima giornata di campionato. L’Inter, sicura dello scudetto, perde a Cagliari ma ciò che appassiona veramente i tifosi sono la corsa alla Champions League e la lotta per non retrocedere. La Juve ritrova tutto d’un tratto il favore degli astri: batte in trasferta il Siena, vede il Milan perdere in casa con la Roma e la Fiorentina pareggiare in extremis a Lecce, issandosi in maniera insperata al secondo posto. E ora i rossoneri rischiano anche la terza piazza. Nelle retrovie il Genoa batte il Torino all’Olimpico facendo un enorme regalo al Bologna in previsione salvezza.
La contemporaneità di tutte le partite fa sudare gli addetti ai lavori ben oltre le temperature estive riscontrate in tutta la penisola. Ne deriva un cospicuo aumento delle indecenze grammaticali che spuntano ad ogni trasmissione, rubrica o bloc notes dedicato alla Serie A. Ecco le migliori della settimana appena trascorsa.

1. L’allenatore del Catania annuncia di lasciare la panchina della squadra etnea a fine campionato:
“Caro Zenga, se l’anno prossimo non sarai in serie A ci mancherai. Non so se la cosa sarà reciproca”
Enrico Varriale (Stadio Sprint, RaiDue)

2. “Galloppa ha un piede molto bello, molto dolce, molto profumato”
Josè Altafini (commentatore Sky per Siena-Juventus)

3. Piccole grandi incomprensioni:
Simona Ventura (Quelli che il calcio): “Antonio, chi può essere considerato il tuo erede e l’erede di Paolo Maldini?”
Antonio Cabrini (ex giocatore): “Giacinto Facchetti”

4. Era una partita o un funerale?
“Grande accoglienza ai giocatori della Samp per l’ultimo saluto”
Emanuele Corazzi (Diretta Gol, Sky)

5. Evidentemente era giornata da onoranze funebri:
“Grazie a Del Piero per questo ricordo di Paolo Maldini”
Ilaria D’Amico (Sky Calcio Show)

6. Tattiche strane in casa Genoa:
“Gasperini chiede alla squadra di salire dalla panchina
Riccardo Trevisani (Diretta Gol, Sky)

7. Stress pre-traumatico?
“Il Torino cercherà di conquistare i tre punti davanti ad un pubblico tutto esaurito”
Marco Nosotti (inviato Sky durante il prepartita di Torino-Genoa, gara che i granata perderanno)

La perla della settimana
“Insomma, fatemi dire così una battuta. Interrotta la perfetta parità, ogni tanto si sente questo termine. Perfetta parità, ma insomma. La parità è già perfetta da sé. Scusate, giochiamo un po’ vista anche l’importanza della gara. Qualcuno direbbe anche: trovatemi una parità che non sia perfetta. Va bè, si scherza un po’ per allentare la tensione”
La grande tensione avviluppava tutti i telespettatori di Castelgoffredo- Brescia, tennistavolo, su Raisportpiù



css.php