Giu 15 2009

Leggende metropolitane forever

Categoria: AttualitàEverland @ 13:22

Ogni X settimane (con X compreso tra 1 e 1) le cronache locali e nazionali pubblicano, spesso loro malgrado, delle notizie strampalate che però per svariati motivi risultano “credibili” e, di conseguenza, meritevoli della pubblicazione. Queste notizie, nel 95% dei casi, vengono poi verificate come bufale, nel 4% dei casi sono effettivamente vere, nell’1% dei casi entrano nel mito, nella storia. Diventano le cosiddette leggende metropolitane. Ovvero storie di cui nessuno può provare l’autenticità ma che nessuno può tantomeno smentire categoricamente. Il fenomeno delle leggende metropolitane ha prolificato in particolar modo negli anni ’80 e ’90 ma poi, con la diffusione capillare di internet, si è un po’ smarrito tra le maglie della Grande Rete, almeno fino a quando, poco tempo fa, l’Independent di Londra ha dedicato a questo argomento un ampio servizio precisando che la maggior parte delle persone che le tramandano, spesso, non sono in malafede.

Queste storie vengono passate di generazione in generazione e, grazie ad una straordinaria ricchezza di dettagli, acquistano legittimità e presto diventano “vere”. Dopo il salto potrete leggere alcuni esempi di storie che sono scolpite nelle menti di molti e che il Corriere della Sera ha riportato per rinfrescare le nostre memorie storiche. E se poi volete cimentarvi ad inventarne di vostre ecco il vademecum: chi le narra non è mai il protagonista delle vicende, le storie hanno spesso diverse versioni e di solito iniziano con l’incipit: “Un amico mi ha raccontato che…”
Buona lettura!

Continua “Leggende metropolitane forever”




css.php