Set 28 2009

Blob Serie A 09 (5)

Categoria: CalcioEverland @ 16:42

Cosa succede quando l’Inter perde l’imbattibilità in campionato? Che la Juventus non ne approfitta, facendosi pareggiare nel recupero dal Bologna e lasciando che la Sampdoria, castigatrice dei nerazzurri, si ritrovi inaspettatamente da sola in testa alla classifica. Ormai non fanno più notizia i passi falsi di Lazio e Milan, pari in casa contro Palermo e Bari, nè quelli della Roma, che ha raccolto un punto in extremis a Catania.
Il campionato si preannuncia sempre più equilibrato, così come non sono certi commenti rilasciati dai mestieranti del pallone che molto spesso, a caldo, dicono cose senza alcun senso. Ma almeno loro hanno la scusa… i telecronisti invece? Ecco una raccolta delle peggiori performances della sesta giornata di Serie A.

1. Niente da aggiungere…
“Voi sapete che la notizia fa sempre notizia e va data ad effetto e quindi sono sempre bravi i giornalisti che estrapolano la no­tizia e quindi sono parole estrapolate dentro questo meraviglioso summit tra America e Italia… io non sono qui per fare un j’accuse. Prima devo rendermi conto di tutte le varie variabili”
Aurelio De Laurentiis (presidente Napoli)

2. Memorie d’infanzia
“Ziegler con i capelli biondi e insanguinati sembrava il cantante di Kiss Me Licia”
Marco Cattaneo (Sky TG 24)

3. Tempi verbali random
“Siamo sempre in attesa che Ronaldinho incendi, e soprattutto accendi la lampada”
Giuseppe Galderisi (opinionista Mediaset Premium) per Milan-Bari

4. E ti credo, con quel cognome…
“Poco da dire, Di Natale è sempre molto freddo”
Pasquale Marino (allenatore Udinese)

5. Anatomia tecnico-tattica
Maurizio Compagnoni: “Che bravo qui Gilardino”
Antonio Di Gennaro: “Eh, sono le sue palle”
(telecronaca Sky di Livorno-Fiorentina)

6. “Il giocatore di serie A che spende di meno è Giovinco, in quanto non arriva al Bancomat”
Gene Gnocchi (Gnok Calcio Show, Sky)

7. Piccoli contadini crescono
“Entra Jovetic e dimostra subito di essere un fattore”
Gian Piero Foglia Marzillo (Guida al Campionato) per la sintesi di Livorno-Fiorentina

La perla della settimana
Riccardo Pescante durante la telecronaca di L’Aquila-Petrarca di rugby (Rai Sport Più):
Al 32′: “Avevo detto fallo di Gatti. Perdonatemi, di Gatto”
Al 36′: “C’era vantaggio per l’Aquila, perdonatemi, del Petrarca”
All’11 s.t.: “Pallone profondo da gestire con attenzione da parte di Acuna, perdonatemi, di Manawatu”
Al 21′ s.t.: “Ancora un avanti del Petrarca, perdonatemi, dell’Aquila”
Al 35′ s.t.: “35 Petrarca, 20 Fraser… 20 l’Aquila, perdonatemi”
Lo perdoniamo?



css.php