Mar 11 2010

Back from the 80’s (1)

Categoria: Tempo LiberoEverland @ 13:07

Dopo 286 articoli e quasi 2 anni di onorato servizio non vi siete ancora rotti le scatole di seguire questo blog?? Bravi, avete fatto bene… la vostra pazienza sarà ricompensata. Uè… uè… piano con le richieste di soldi! Intendevo dire che solo per voi è in arrivo una nuova “vecchia” rubrica! Nuova perchè la inauguro oggi, vecchia perchè parlerà settimanalmente di oggetti, abitudini, cibi e quant’altro andasse di moda 20 anni fa! Spero sia di vostro gradimento…
Curiosi di scoprire a chi è dedicata la prima puntata di Back from the 80’s?? Allora forza, clickate il link qui sotto!

Quando nel 1947 il chimico brianzolo Claudio Pasini ebbe l’idea de Le bolle fatate provò subito a sfruttarla commercialmente ma non ebbe successo. Venti anni dopo, con un’azienda proprietaria, ci riprovò e Le bolle fatate diventarono Crystal Ball.
Crystal Ball consisteva in una pasta gommosa e colorata racchiusa in tubetti. Dopo averne apposto un po’ sulla cannuccia inclusa nella confezione e avere soffiato dentro di essa si potevano gonfiare dei palloncini colorati plasticosi e vagamente appiccicosi che potevano essere utilizzati da soli oppure in combinazione con altri palloncini, magari di colori diversi (rosso, blu, giallo e verde). Negli anni ’80 questo gioco ebbe un boom clamoroso, grazie soprattutto ad una riuscitissima pubblicità (linkata a fine articolo) e al suo martellante jingle che quasi tutti gli adolescenti di quella generazione ricorderanno ancora. In un verso del testo si diceva “non rompe niente e poi non macchia” ma tanti genitori sanno che non era proprio così!

Una delle caratteristiche peculiari di Crystal Ball era l’odore forte, fortissimo, sicuramente dovuto ai solventi organici utilizzati per la composizione della pasta (cosa che suggeriva a diverse persone di non comprarlo ai propri figli per timore della presenza di sostanze tossiche). La pasta si attaccava al cannello, matematicamente, dopo qualche soffiata e, se non lasciata asciugare dopo la composizione delle bolle, rimaneva bene impressa sugli intonaci delle pareti! E in base alle evoluzioni aeree dei palloncini anche le suppellettili erano in grave pericolo!

Crystal Ball sparì dal mercato per diverso tempo ma in realtà pare che non sia mai stato ritirato e, anzi, è tuttora commercializzato in una nuova versione (apparentemente con una nuova formula meno odorosa e appiccicosa), ma al fianco della (poca) vendita nei supermercati la fa da padrona la distribuzione on-line sul sito ufficiale. Anche le bolle di plastica si sono arrese all’evoluzione.

Lo spot di Crystal Ball
You need to a flashplayer enabled browser to view this YouTube video

2 risposte a “Back from the 80’s (1)”

  1. ila500sp ha scritto:

    Ma che bella rubrica!!!! 😀

    E quanti ricordi…. *_*

  2. redax ha scritto:

    ….con crystall ball(leggi bolll..) ci puoi giocare.. 😛



css.php