Mag 06 2010

Diario delle forze dell’ordine (2)

Categoria: AttualitàEverland @ 13:04

Secondo appuntamento con le assurde (ma vere!) news dal mondo. Anche quest’oggi ci imbatteremo in incredibili situazioni sbrogliate da polizia e similari in contesti grotteschi e, talvolta, imbarazzanti (per i protagonisti). Una sola accortezza: cercate di non prendere spunto da quello che leggete!

    10.04.2010 – Las Cruces (New Mexico, USA)

True Crime Report ha dato notizia di tale Austin Purifoy, 18 anni di Las Cruces, New Mexico, arrestato per una vendetta particolarmente significativa nei confronti dell’ex fidanzata Desiree, che l’aveva mollato. Il giovanissimo ha pensato bene di scassinare la macchina della donna e di defecare all’interno dell’abitacolo. Unico problema: ha errato nell’identificare il mezzo, il cui proprietario è arrivato mentre Purifoy era ancora impegnato nell’esecuzione del gesto. Dopo una fuga un po’ impacciata è stato preso dalla polizia in un vicino canale di scolo e quando gli agenti hanno chiesto cosa ci facesse nel fossato ha risposto che si era nascosto lì perchè non voleva che la fanciulla lo beccasse a fumare.

    12.04.2010 – (Missouri, USA)

Una donna del Missouri tornando a casa dal lavoro è stata aggredita da un uomo mentre stava cercando di uscire dalla propria auto. L’uomo ha trascinato la donna fuori dalla macchina per poi afferrare la borsetta e scappare con un furgoncino che si trovava nelle vicinanze. Gli investigatori, dopo aver interrogato la donna, hanno rilasciato questo schizzo sperando che qualcuno potesse identificare l’aggressore.

    23.04.2010 – Las Vegas (Nevada, USA)

Il sito Reviewjournal.com riporta la notizia di una rapina a mano armata fatta nella pizzeria Murphy’s Pizza di Las Vegas da parte di un ragazzo locale, Alejandro Martinez. Secondo la ricostruzione il ragazzo, di 23 anni, è entrato nel locale e ha chiesto una pizza e una domanda di lavoro da compilare. A quel punto l’uomo ha iniziato a scrivere aspettando il momento giusto per estrarre un’arma e portare via 200 dollari dalla cassa. Purtroppo per lui un testimone ha visto il numero di targa della macchina usata per la fuga. Poco dopo Martinez è stato arrestato nella sua casa, il cui indirizzo era stato scritto, insieme ai dati anagrafici reali, nella domanda di lavoro compilata al locale.

    26.04.2010 – Edimburgo (Scozia)

James Jones, 33enne scozzese, è stato incriminato per avere pesato il proprio apparato genitale sulla bilancia automatica del reparto frutta e verdura di un supermercato di Edimburgo. Secondo il personale del negozio, Jones e un suo amico hanno disteso i loro… apparecchi sul piatto della bilancia, dicendo “Vogliamo solo vedere quanto pesano i nostri c***i”.
La rete televisiva STV ha riportato come il giudice abbia assolto l’uomo a causa di qualche discrepanza tra le testimonianze oculari e per via delle riprese delle telecamere di sicurezza, che lo inquadravano solo di spalle al momento del reato.

    29.04.2010 – Crestview (Inghilterra)

Un uomo di 44 anni è stato denunciato il 10 aprile scorso dalla sua ragazza. Motivo? Il gentleman si è tappato una narice e le ha soffiato addosso con l’altra (tecnica particolarmente usata dai calciatori durante le partite). Secondo il rapporto della polizia di Crestview la donna si è ritrovata del sangue e altri fluidi corporei su viso, torace, braccia e pantaloni. Gli agenti hanno escluso che il sangue provenisse dalla donna, dato che non aveva nessun segno di violenza. L’uomo ora è atteso in tribunale per il giudizio.



css.php