Set 23 2009

Urawaza

Categoria: Tempo LiberoEverland @ 14:27

Tutto il mondo è paese. Questo che vuol dire? Che il concetto di telefonata interurbana è intellettualmente truffaldino? No, significa solamente che alcune convinzioni, idee o modi di fare sono comuni nei popoli di ogni angolo del globo a prescindere dall’interazione tra essi e dal loro background culturale. Una di queste cose è ciò che si può banalmente identificare con l’espressione “rimedi della nonna”, che in giapponese suona molto più figo e internescional col termine “urawaza” (letteralmente scorciatoia, trucco segreto). In cosa consiste? Nel risolvere problemi di tutti i giorni con ciò che si ha intorno, cose facili da recuperare per mettere una pezza ai disastri della vita moderna. Una sorta di manuale delle giovani marmotte scritto dalle nostre nonne e bisnonne e tramandato a tutti noi tramite la cultura popolare, successivamente incarnata dal mito di McGyver.
Un solo piccolo interrogativo. Ormai i tempi sono cambiati, la tecnologia è imperante e i problemi da affrontare non sono più quelli di una volta bensì hanno a che fare con macchine, elettricità ed elettronica.
Finito il tempo delle facili soluzioni fatte in casa? Assolutamente no! Eccovi dunque un paio di interessanti urawaza del terzo millennio, alcuni dei quali scientificamente spiegabili (come riporta il New York Times).

Continua “Urawaza”


Set 10 2009

Fun at work

Categoria: Tempo LiberoEverland @ 12:44

La quasi totalità della popolazione terrestre baciata dalla fortuna di avere un’occupazione si lamenta del proprio lavoro. I sondaggi lo confermano: chi più, chi meno ma praticamente tutti hanno qualcosa da ridire sulla loro mansione, sugli orari, sullo stress, sul capo, sui colleghi, sul parcheggio che non si trova e le motivazioni più svariate.
Questa cosa mi ha portato a riflettere e, considerando che non sono uno specchio, non è stato semplice giungere alla conclusione che tutto ciò di cui l’uomo ha bisogno è farsi due risate. Anche a lavoro! Per questo ho pensato di cercare sul solito YouTube alcuni filmati divertenti che potessero rallegrare le vostre sessioni lavorative o, magari, darvi qualche spunto per un paio di belle situazioni da organizzare in ufficio!

Continua “Fun at work”


Ago 06 2009

Scusa, non è per…

Categoria: Tempo LiberoEverland @ 14:14

La rubrica dei “video dal tubo” era ferma da qualche settimana, ma questo è il giorno giusto per riprenderla. Perchè? Perchè non ho assolutamente voglia di scrivere alcunchè di sensato. E dov’è la novità, starete pensando tutti? Touchè…
Ad ogni modo oggi vi segnalo alcuni video del baldo willwoosh, che spopola su youtube con i suoi corti che vanno a descrivere con simpatia situazioni e avvenimenti tipici della vita di tutti i giorni. Tante risate e qualche riflessione, perchè anche sotto la calura estiva non bisogna smettere di pensare! E non guardate me… io non ho mai iniziato…

Continua “Scusa, non è per…”


Lug 09 2009

Proverbi corsi

Categoria: Tempo LiberoEverland @ 19:32

E’ risaputo che la saggezza sta nelle parole degli antenati, di chi ha vissuto a lungo e ha capito come girano le cose nel mondo. E queste parole vengono tramandate per anni e anni attraverso scritti di ogni genere e specie ma anche, e soprattutto, tramite piccole compresse di vita condensata: locuzioni, detti e proverbi. Il web, come al solito, è ricco di raccolte che passano dai modi di dire latini alle frasi dialettali, ancora molto usate nella maggior parte delle regioni. Tra queste è particolarmente interessante leggere la pagina relativa alle citazioni provenienti dalla Corsica, terra così vicina alla nostra penisola ma anche così lontana culturalmente. Eppure la saggezza e i proverbi passano di generazione in generazione anche lì… con qualche chiodo fisso. Ecco qualche esempio, subito dopo il ‘salto’.

Continua “Proverbi corsi”


Giu 10 2009

Cartoni e parodie

Categoria: Tempo LiberoEverland @ 14:56

Dopo un piccolo periodo di ferie, volute e non, eccomi di ritorno per un po’ di sani post idioti sul mio carissimo blog. Oggi mi occuperò di cartoni animati. Gli anni storici di Bim Bum Bam sono un ricordo felice per tutti i bambini e gli adolescenti degli anni ’80 e ancora oggi durante le cene e le riunioni coi coetanei è molto frequente tornare sull’argomento, ricordando sigle, stranezze, titoli sconosciuti o interi episodi. Ma la cosa più divertente è sicuramente la parodia che nasce spontanea prendendo spunto da certe situazioni caratteristiche e, spesso, inverosimili presenti nei suddetti anime (prima erano cartoni animati, adesso si chiamano così).
Oggi, dunque, risveglierò la mia e la vostra memoria del passato con alcuni video di prese in giro varie ed eventuali che si rifanno a pietre miliari di questo meraviglioso genere di intrattenimento e che, naturalmente, pullulano su youtube.

Continua “Cartoni e parodie”


Mag 21 2009

Gurn-a-Thon

Categoria: Tempo LiberoEverland @ 16:00

Fin dalla tenera età di pochi giorni c’è una cosa che entra nella vita di ogni essere umano e non ne uscirà più. Le tasse? No. Il cibo? Neanche. La TV? Nemmeno. Le smorfie!
Eh sì… pensate ai poveri neonati che nella culla devono sorbirsi genitori e parenti con vocine strane e facce adeguate in notevoli contorsionismi muscolari. Crescendo le modalità non cambiano molto, se non per il fatto che da vittime si diventa carnefici verso altre piccole innocenti prede della nostra insanità tradotta in buffi visi deformati.
Un sito internet, zoomdoggle.com, ha pensato bene di sfruttare questa piccola grande deviazione umana indicendo un concorso di smorfie tra tutti gli utenti che mandano i loro ritratti irriverenti alla redazione. Il premio finale non si conosce ancora però vedere tante foto idiote è estremamente divertente! Ecco una galleria delle migliori performances rintracciabili sul sito!

Continua “Gurn-a-Thon”


Mag 19 2009

Interpretazioni

Categoria: Tempo LiberoEverland @ 23:19

A volte niente è come sembra. A volte si prendono lucciole per lanterne. E poi è un casino pagarle. Le lucciole. A volte si prendono fischi per fiaschi. E poi è un casino spiegare dov’è finito il vino. A volte, semplicemente, non si riesce a capire cosa dicono le persone. Basta poco, un locale affollato, un piccolo calo d’udito e si prova a ricreare una frase partendo da sillabe sentite a casaccio e lettura del labiale, con rischi di incomprensioni al limite del paradosso.
La questione si fa evidentemente complicata quando chi stiamo ascoltando non è di fronte a noi. Pensiamo ad un brano trasmesso da una radio, per esempio. E in quei casi si rischia veramente di comprendere tutto e il contrario di tutto. Basti pensare alle canzoni (?) del rapper (??) italiano (???) Mondo Marcio (????): perlopiù incomprensibili anche a chi parla la lingua di Dante. Con i pezzi stranieri è senza dubbio ancora più complicato ma… potrebbe anche darsi che l’iraniano, l’ucraino o il turco possano essere convertiti nel nostro idioma. Basta un po’ di fantasia e il risultato tutto da ridere è assicurato, come ci insegnano alcuni divertentissimi esperimenti di conversione presenti su YouTube e che vi omaggio qui di seguito.

Continua “Interpretazioni”


Apr 18 2009

N’importe Qui

Categoria: Tempo LiberoEverland @ 10:59

Ci sono persone che hanno il destino segnato. Ci sono persone che hanno un solo scopo nella vita. Ci sono persone che hanno il proprio avvenire scritto per filo e per segno nel DNA. Non possono fare altro, è la loro natura.
Rémi Gaillard è uno di questi. Rémi Gaillard è un completo pazzo fuori di testa. Rémi Gaillard è un genio.
Questo ragazzo francese di Montpellier, classe ’75, è un umorista molto conosciuto in patria per aver organizzato e messo in pratica un’infinita serie di divertenti sketch stile candid camera-misto-jackass in cui fa le cose più disparate, tipo emulare il videogioco Mario Kart nel bel mezzo del traffico stradale o indossare un costume da canguro e combinarne di ogni tipo in giro per la città. Rémi è però diventato famosissimo per le sue apparizioni durante importanti manifestazioni sportive, le più note delle quali avvennero nel 2002 quando festeggiò la vittoria della Coppa Nazionale di calcio insieme agli ignari giocatori del Lorient, stringendo anche la mano al presidente Chirac al momento della cerimonia di premiazione, e quando si presentò al fianco della squadra francese al momento degli inni che precedevano una partita di qualificazione ai mondiali di pallavolo (immortalato da Eurosport). La sua produzione, grazie anche all’ausilio del fidato amico Grégory Laffargue, non si è mai fermata e prosegue proficuamente, per la grande gioia di chi lo segue, con esilaranti gag riprese e poi pubblicate sul suo sito internet. Per invogliarvi a clickare su questo link e osservare con calma le decine e decine di idiozie che ha avuto la faccia di bronzo di effettuare vi mostro qui di seguito qualche video che lo ritrae in azione. Risate assicurate!

Continua “N’importe Qui”


« Pagina precedentePagina successiva »


css.php